fbpx

Slide il tempo replica il suo nuovo inizio looks free from conventions time replicates its new beginning gli sguardi si liberano dalle convenzioni Die Zeit wiederholt ihren neuen Anfang sieht frei von Konventionen el tiempo replica su nuevo comienzo se ve libre de convenciones le temps reproduit son nouveau départ semble libre des conventions 时间复制了它的新开端 看起来没有惯例 時間はその新しい始まりを再現します 慣習から自由に見える ο χρόνος επαναλαμβάνει τη νέα του αρχή время повторяет свое новое начало الوقت يكرر بدايتها الجديدة выглядит свободным от условностей φαίνεται απαλλαγμένο από συμβάσεις تبدو خالية من الاتفاقيات o tempo replica seu novo começo
parece livre de convenções
trasposismi
il tempo replica il suo nuovo inizio looks free from conventions time replicates its new beginning gli sguardi si liberano dalle convenzioni Die Zeit wiederholt ihren neuen Anfang sieht frei von Konventionen el tiempo replica su nuevo comienzo se ve libre de convenciones le temps reproduit son nouveau départ semble libre des conventions 时间复制了它的新开端 看起来没有惯例 時間はその新しい始まりを再現します 慣習から自由に見える ο χρόνος επαναλαμβάνει τη νέα του αρχή время повторяет свое новое начало الوقت يكرر بدايتها الجديدة выглядит свободным от условностей φαίνεται απαλλαγμένο από συμβάσεις تبدو خالية من الاتفاقيات o tempo replica seu novo começo
parece livre de convenções
trasposismi
  • Un’origine pulsante carica di sentimento viene appena svelata dalla scorza protettiva. Nonostante le antiche ferite ed le catene sociali desidera ancora esprimere il suo bisogno di amore.

  • Potente immagine astratta, una forma discontinua genera mille occlusioni e impedimenti, barriere continue non riescono in ogni caso a fermare il pensiero, il sogno del sognatore. Il dolore che nel tempo viene poi consolato dalla speranza.

  • Su una spiaggia tropicale, vecchi relitti restituiti dal mare ritrovano una nuova funzione. Nascono improbabili matrimoni tra vecchie funi legate a scocche di metallo ormai corrose dalla sabbia. Un moderno "Cast Away" del nostro quotidiano.
  • Silenzioso guardiano osservatore del mondo. Il suo compito è comprendere e relazionare la pazzia del mondo. Il suo immobilismo lo fa apparire inerte. Ogni tanto piange lacrime di pietra nel suo corpo imprigionato.

  • Spuma marina e odore di salmastro, il mare racconta con  le sue  voci. Le ultime conchiglie regalateci in memoria di ricordi bellissimi, del calore rigenerante e vitale dove abbiamo indugiato sulla sabbia, sulla stessa spiaggia dove eravamo stati bambini.

  • Luminosa ed abbagliante giornata d’estate Ferrarese. Lungo i paesaggi  si fondono figure sfocate di casoni che si specchiano nelle valli da pesca.

  • Ispirato alla serie delle città. Colori saturi e brillanti che si sciolgono in un processo di corrosione. Sul fondo una facciata di perbenismo corrotto, di antica nobiltà decaduta. Una fotografia turistica che lascia trasparire troppo facilmente il reale stato delle cose.

  • Forte contrasto cromatico su una texture apparentemente dura e legnosa che paradossalmente include colori pastello e rassicuranti. In primo piano gli effetti luce che disegnano e modellano le forme donando plasticità all’opera.

  • Di sapore  prettamente autunnale, troviamo fiori secchi ed arbusti raccolti alle porte dell’inverno prossimo carico di solitudine. E’ un’inno all’immobilismo, alla pace interiore dolcemente malinconica. Alla lettura di un libro davanti al caminetto ascoltando il silenzio intorno a noi.

     
  • Appartenente alle lastre chiare. “Refringe”  E’ un termine inventato e composto. Parliamo di un concetto di “attraversare” le dimensioni, in realtà l’osservatore sembra poter precipitare in un buco dimensionale (buco nero?) attraversare diagonalmente uno spazio predefinito per sfuggire all’ovvio e superficiale.

  • Oscuro, introspettivo, intimista. Una sorta di galleggiamento di pensieri e dubbi che riaffiorano nel nostro inconscio. Etereo e terreno si incontrano generando conflitti.

  • Un moderno remake del famoso “In agguato ed Ostile” analogico del 2012. La visione aliena di un’entità che dispiega le proprie spire con lentezza ipnotica, pronta a ghermire chi potrebbe farsi trovare sorprendere.

  • Appartenente alle lastre chiare. E’ la cristallizzazione di un pensiero lontano legato alla Spagna. Il sole abbagliante, la luminosità dei colori stemperati nel bagliore del primo pomeriggio di inizio estate. Profumo di pomodoro essiccato al sole e spezie.

  • Forme forti come le rocce si fondono alle forme delicate che riescono a sovrastare queste ultime. Il crudo, freddo, duro e tagliente è costretto a cedere alla fine alla bellezza, alla leggerezza dei toni gentili e rassicuranti. La bellezza vince sulla tristezza.

  • Lastra chiara.

    Elementi in movimento “galleggiante” Un’inchiostro dal vago sapore futurista.

  • Dedicato particolarmente al design, alla ricerca  dell’equilibrio cromatico elegante. Un gentiluomo inglese attento alle proprie scelte di stile.

  • Ispirato alla serie delle città Rosa per Miami Tentacolare, giocoso, irriverente. Glam & Friendly  dove l’estro e la creatività vincono sul rigore.

  • Atmosfere ispirate all’Africa moderna senza perderne la propria identità , appartenente ad un “dittico” “Mombasa Terminal” ne rielabora in chiave minimalista i colori, le atmosfere e i cromatismi.

  • Ispirato alla serie delle città. Immagine stratificata che rappresenta una bevanda. Simbolismo di appagamento, divertimento, seduzione. Le grandi opportunità delle grandi città, il rutilante gioco di luci, il movimento ed il senso di dinamismo che crea anche instabilità di equilibrio.

  • Atmosfere ispirate all’Africa moderna senza perderne la propria identità, insieme al fratello “Mombasa Gate” ne rielabora in chiave minimalista i colori, le atmosfere e i cromatismi.

  • Magnetico arancio dove gli occhi si posano dopo aver guardato l’orizzonte del mare carico di nubi temporalesche, la polarizzazione dei colori in giornate come questa “accende i colori”rendendoli più saturi. Il biancore dei marmi e delle terrecotte creano una giusta compensazione di equilibrio cromatico in rapporto ai fiori che ornano il davanzale della finestra.

    Questa immagine rappresenta a catalogo l’autore nell’edizione 2019 di Vernice Art Fair di Forli.